Richmond Finance Director Forum

Rimini GRAND HOTEL 27 - 29 Settembre, 2020

Un evento imperdibile, che raccoglie la comunità dei CFO e i rappresentanti di società che offrono servizi o prodotti nel settore amministrativo e finanziario.

Il forum si tiene a porte chiuse e concentra in due giornate conferenze e workshop, attraverso i quali raccogliere idee, stimoli, casi di studio, business meeting tra CFO e fornitori. 

È un evento che produce allo stesso tempo cultura di settore e business di qualità.

A chi è dedicato?


Delegate


I delegate, responsabili delle scelte finanziarie e amministrative, avranno la certezza di partecipare a un evento di prestigio, strutturato per massimizzare ogni aspetto: la formazione (con sessioni dedicate a temi tecnici finanziari e a contenuti manageriali) , il business (per trovare partner aziendali) e il networking (grazie a diversi momenti di socializzazione con gli altri top manager presenti).

Visualizza la lista

Vai ai Delegate 2019

Lista Delegate 2020


AEA -LOCCIONI Responsabile AFC – ALPLA ITALIA Srl  CFO – ARCELORMITTAL COMMERCIAL ITALY CFO – ASSO WERKE Srl CFO – BALLY Global Finance Director –  BE THINK SOLVE EXECUTE SpA – Responsabile Bilancio Consolidato – BONATTI SpA CFO –  CARLOTTA Srl CFO – CHAMPION EUROPE CFO – CLABO SpA Responsabile Tesoreria e Finanza – CLOUD 9 FILM Srl CFO – COGNE ACCIAI SPECIALI CFO – CULTIVA O.P. CFO – DANIELI &C OFFICINE MECCANICHE  SpA Executive Manager Finance & Controlling – ELICA SpA Finance Manager – EOLO SpA CFO – FAI FONDO AMBIENTE ITALIANO CFO – FAMECCANICA DATA SpA Resp. Controllo di Gestione e Reporting – GABBIANO SpA CFO – GI GROUP SpA Direttore Amministrativo e Finanziario – GIUNTI PSYCHOMETRICS Srl Administration & Finance Manager – GRUPPO BALLETTA CFO –  GRUPPO DI MARTINO CFO –  G.S.E. SpA Presidente CdA –  GUESS EUROPE SAGL VP International Controller – HAIER EUROPE CANDY Consolidation Director & CFO Italy – HRD NET Srl Group CFO – KRAFT HEINZ TALIA SpA CFO ITALIA – ILPA ADESIVI Srl CFO – INTERNATIONAL PAPER SpA Finance Director – JULIAN FASHION Srl CFO – LINDBERGH HOTELS Srl Responsabile Controllo di Gestione – LOESCHER EDITORE Srl Direttore Generale – LONGINO & CARDENAL SpA CFO – MAGAZZINI GABRIELLI Deputy CFO –MAGICORAL CFO – MEDCENTER CONTAINER TERMINAL SpA CFO – MELONI WALTER SpA CFO&HRM – MODES SpA Controller –  MTA SpA Group CFO –  NUOVA ENERGIA HOLDING Srl CFO – OLTREMARE SpA CFO – PATRIZIA PEPE CFO – RAFFAELE CARUSO SpA Responsabile AFC – RENCO CAPITAL Amministratore Delegato –  RIGAMONTI SALUMIFICIO SpA CFO – RONCADIN SpA CFO – RUMMO SpA Addetto Fisco e Contabilità – SABA ITALIA SpA CFO – SAMSON Srl Admin, Finance & HR manager – SAN MARCO GROUP SpA CFO – SANTEX SpA CFO – SAQUELLA 1856 SrlSARONG SpA CFO – SI SOCIETA’ INTERNAZIONALE SpA Financial Controller & Treasury Manager – SOGIN SpA Resp. Coordinamento Bilanci, Finanza e Reporting di Gruppo – SONOCO ALCORE DEMOLLI Srl Director of Admin.Finance & Control Italy –  SUINCOM SpA CFO –  TENUTE PICCINI SpA Senior Manager Finance – TEXBOND SpA Controller – TOMASI AUTO Srl Responsabile Amministrazione e  Finanza – TUNNEL EURALPIN LYON TURIN Accounting & Tax Manager – UNION GAS E LUCE SpA Credit Manager – VALBORMIDA SpA Group CFO – VERONAFIERE SpA CFO – WESTWING Srl CFO – ZILLIANT Direttore Finanziario

Exhibitor


Gli exhibitor prenderanno parte a un evento che aggiunge valore alle loro proposte. Misurandosi con il top dei decision maker italiani, avranno un quadro completo sui new business legati al settore finanza/amministrazione.

Conferenza di apertura


CARLO COTTARELLI


Economista italiano, Direttore dell’Osservatorio sui conti pubblici italiani presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, Professore all’Università Luigi Bocconi

IL FUTURO ECONOMICO DELL'ITALIA

Le condizioni economiche del nostro Paese non erano molto buone prima della crisi pandemica.

Stiamo affrontando ora un periodo difficile, ma potrebbe essere l’occasione per una svolta?

Seminari

  • CONFERENZA PLENARIA SERALE: COSA STA SUCCEDENDO NEL MONDO – IL PUNTO DI VISTA DI UN IMPRENDITORE

    OPINIONE PERSONALE DI MARK RAYNER, MANAGING DIRECTOR E FONDATORE DI RICHMOND EVENTS

    L'esperienza personale come leader di un gruppo internazionale con HQ in UK e avendo ascoltato gli Speaker, per più di 30 anni, ai Richmond Events, ciò ha permesso di crearmi un parere generale degli ultimi...
    MARK RAYNER

    Managing Director and founder of Richmond Events

    MARK RAYNER

    Managing Director and founder of Richmond Events

    L’esperienza personale come leader di un gruppo internazionale con HQ in UK e avendo ascoltato gli Speaker, per più di 30 anni, ai Richmond Events, ciò ha permesso di crearmi un parere generale degli ultimi cambiamenti del mondo e delle loro connessioni e i loro effetti sul business.

    Mark condividerà con voi le sue opinioni riguardo:

    • i cambiamenti climatici
    • Covid19 e rischi
    • democrazia attuale
    • media e idee
    • effetti della Brexit
    • ecc…

    Un’opportunità stimolante, faccia a faccia con l’imprenditore, che è familiare sia con i problemi di business che con i nostri eventi.

    MARK RAYNER

    Chief Executive of Richmond Events Ltd in UK and Richmond Events Inc in USA. He is also a partner in Richmond Italia and Richmond Switzerland. Mark worked in Sales and then the Exhibition Industry in the early part of his career which included positions in Spain, Saudi Arabia and Indonesia and experience of the exhibition and conference industry worldwide. In 1990 he developed the Richmond Format – the integrated style of appointment based Strategic Busines Forums which have changed the conference and exhibition world and which Richmond Italia have brought to the Italian market. In 1992 he led the Management buy-out of Richmond Events from emap plc and since that time has developed the group to four countries: UK; USA; Italy & Switzerland, running over 50 Forums a year. He has a unique experience of the Conference and Exhibition Industry and over the past 30 years has gained a personal view of the World, Business, and People through the thoughts of over 5000 speakers presenting at Richmond Forums.

  • IL CFO VISTO DALL’INTERNAL AUDIT

    Il CFO visto dall'Internal Audit e gli organi di Controlli. Quali le priorità. Quali i rischi principali e i nuovi trend di compliance. Legge 262/2005 e dirigente preposto, D.lgs 231/2001 e reati presupposto, Legge 157/2019...
    MARCO FOSSATARO

    Responsabile Internal Audit,Terna

    MARCO FOSSATARO

    Responsabile Internal Audit,Terna

    Il CFO visto dall’Internal Audit e gli organi di Controlli. Quali le priorità. Quali i rischi principali e i nuovi trend di compliance. Legge 262/2005 e dirigente preposto, D.lgs 231/2001 e reati presupposto, Legge 157/2019 e nuovi reati tributari rilevanti ai fini 231, ERM (Enterprise Risk Management), Chief Risk Officer e ruolo del CFO davanti al Comitato Controllo e Rischi, D.Lgs 81/2008 e Datore di lavoro, Codice Etico, Informativa non finanziaria… La governance delle società è cresciuta in complessità negli ultimi anni ponendo a carico del CFO specifiche responsabilità in funzione dei poteri che gli sono attribuiti. Al CFO è richiesta sempre più la capacità di comprendere e applicare un articolato framework legale e procedurale.

    MARCO FOSSATARO

    Chief Audit Executive del Gruppo Terna, di cui è entrato a far parte nel 2019. In precedenza, dal 2016 al 2018 è stato Chief Financial Officer EMEA (Europe, Middle East e Africa) di Whirlpool per la quale ha ricoperto anche il ruolo di Consigliere di Amministrazione delegato. Dal 2003 al 2016 ha fatto parte del Gruppo Enel, ricoprendo varie posizioni manageriali tra cui Responsabile Controllo Acquisti di Gruppo, Chief Financial Officer di Enel Green Power North America Inc., General Manager di Enel Finance International B.V., General Manager di Enel Investment Holding N.V., Chief Financial Officer della quotata PJSC Enel Russia e diverse cariche in consigli di amministrazione negli Stati Uniti, Canada, Olanda e in Russia. Dal 1998 al 2003 ha lavorato in consulenza in Solving International e in KPMG Advisory, focalizzandosi su progetti di logistica, acquisti e corporate turnaround. Marco Fossataro si è laureato con lode in Economia e Commercio all’Università La Sapienza di Roma, ha una Certificazione Internal Auditor e ha un Master in Business and Administration conseguito alla Columbia University di New York e alla London Business School di Londra (EMBA Global).

    Workshops

    • LA GESTIONE DELL’EMERGENZA

      IL FUTURO NON ARRIVA ALL'IMPROVVISO

      Il cambiamento è una situazione normale ed irrinunciabile che tocca qualsiasi azienda di qualunque dimensione di qualunque mercato. Non può rimanere un concetto astratto, ma è necessario confrontarsi con esso, comprenderlo, metabolizzarlo e rispondere alle...
      UGO CARATTI

      Amministratore Delegato, Bosch Rexroth S.p.A.

      UGO CARATTI

      Amministratore Delegato, Bosch Rexroth S.p.A.

      Il cambiamento è una situazione normale ed irrinunciabile che tocca qualsiasi azienda di qualunque dimensione di qualunque mercato. Non può rimanere un concetto astratto, ma è necessario confrontarsi con esso, comprenderlo, metabolizzarlo e rispondere alle evidenze che esso impone. Agire per il futuro significa dotarsi di coraggio, pragmatismo, un pizzico di creatività e voglia di prendere decisioni spesso in anticipo sui tempi. Con questo intervento intendo raccontare gli aspetti operativi ed applicativi della storia di un gruppo di management coeso, che si è proteso verso il cambiamento e che ha preso decisioni forti per implementarlo, pur andando ogni tanto controcorrente. Il punto fondamentale dell’esperienza raccontata non è tanto legato a come si possono affrontare situazioni critiche esistenti, quanto a come affrontare, con largo anticipo, criticità future inattese. Sembra una contraddizione, ma non lo è se si investe sempre sulla prospettiva.

      UGO CARATTI

      Nato a Brescia nel 1968, sviluppa il suo percorso formativo e professionale tra l’Italia e la Germania: laureato in Economia aziendale presso l’università Bocconi, entra nel Gruppo Bosch nel 1993. Ha ricoperto diversi ruoli nel gruppo, sia in Italia sia in Germania, dal controllo di gestione alla logistica assumendo incarichi di crescente responsabilità nell’area amministrativa. Dal 2009 è AD Bosch Rexroth S.p.A., l’unità che distribuisce e assembla i prodotti Bosch Rexroth in Italia. Dal 2017 è nominato CFO della Sales Region Europe South (Italy, France, Spain, Greece).

    • IL CFO IN CRESCITA: VISIONE D’INSIEME, AGGIORNAMENTO E PARTECIPAZIONE

      COMPETENZE TECNICHE, DIGITALI, MA SOPRATTUTTO DI LEADERSHIP E DI SQUADRA

      Visione di insieme, dettagli del cambiamento, continuo mettersi in gioco e aggiornamento, giocare di squadra e lavorare di squadra. Sono queste le vere sfide per il CFO?
      TIZIANA BONACINA

      Group CFO, Imprima Group

      TIZIANA BONACINA

      Group CFO, Imprima Group

      Visione di insieme, dettagli del cambiamento, continuo mettersi in gioco e aggiornamento, giocare di squadra e lavorare di squadra. Sono queste le vere sfide per il CFO?

      TIZIANA BONACINA

      Ha più di 25 anni di esperienza lavorativa in vari ruoli di business (CFO, finance manager, credit manager, controller, treasury manager, risk and investment manager, IT director, HR director). Ha costruito la sua carriera per 19 anni in due grandi ed importanti multinazionali (IBM and Shell) e successivamente ha ricoperto il ruolo di Group CFO in molteplici società multinazionali italiane lavorando con fondi di Private Equity italiani ed internazionali su progetti di turnaround,riorganizzazione e crescita internazionale tramite sviluppo organico e acquisizioni. Oggi, dal 2019, Tiziana ricopre il ruolo di Group CFO e IT di Imprima Group, una azienda globale dedicata allo sviluppo e alla innovazione nel settore della stampa digitale su tessuti. Imprima ambisce ad essere il partner principale di brand internazionali di fast fashion e di retail per migliorare e diffondere la creatività delle aziende tessili nel mondo. Nella sua carriera, Tiziana ha vinto il Business International Finance Award agli eventi del CFO Summit nel 2016 e nel 2018: il premio dedicato alle migliori aziende ed alle eccellenze che hanno realizzato progetti o nuove strategie nel mondo Finanziario, Corporate Governance e Risk management. Tiziana ha una laurea in Economia e Commercio e un MBA con la Open Business School di London. Ha vissuto negli Stati Uniti e a Londra per più di 5 anni.

    • LA CREAZIONE DI UN CORRETTO BUSINESS PLAN PER LA STRATEGIA D’IMPRESA

      COME COSTRUIRE UN PIANO STRATEGICO MODULARE CHE FACILITI LA SUA IMPLEMENTAZIONE E CONTROLLABILITÀ IN FASE DI EXECUTION

      Business Plan e strategia d’impresa hanno un legame sempre più stretto fra di loro, ancor più in questo periodo di incertezza e crisi profonda, improvvisa ed inaspettata. Un piano economico finanziario, che valuti il mercato...
      STEFANO BRANCA

      Global Market Development Manager, Culligan International

      STEFANO BRANCA

      Global Market Development Manager, Culligan International

      Business Plan e strategia d’impresa hanno un legame sempre più stretto fra di loro, ancor più in questo periodo di incertezza e crisi profonda, improvvisa ed inaspettata. Un piano economico finanziario, che valuti il mercato e la sua incertezza, gli aspetti sia qualitativi che quantitativi di un progetto di sviluppo o un finanziamento, visti in ottica prospettica e con lo scopo di valutarne la fattibilità, in relazione sia della struttura aziendale che del contesto nel quale opera e di analizzarne le possibili ricadute sulle principali scelte aziendali e sui suoi risultati economico-finanziari, diventa fondamentale in una situazione economica e finanziaria così labile come quella attuale.

      STEFANO BRANCA

      PhD in Business and Management, è docente di Strategy and Finance presso Business School 24 Ore, ESCP Business School ed è Global Market Development Manager di Culligan International. In precedenza, ha supportato oltre 100 aziende in progetti di Strategy and M&A. Stefano coltiva la sua passione per la strategia, finanza e imprenditorialità applicando le più recenti metodologie del mondo accademico e del management consultin alle realtà aziendali, portando ai suoi collaboratori soluzioni tangibili, innovative per velocizzare l’azione e le decisioni. Stefano ha lavorato per PMI e multinazionali attraverso diversi settori: Automotive, Fashion, Telco, FMCG, Food and Beverage, Luxury, Banking, Farma.

    • IL CFO OGGI, IL SUO RUOLO A SUPPORTO STRATEGICO DELLO SVILUPPO DEL BUSINESS

      LA GESTIONE DEL RISCHIO FINANZIARIO, ALDILÀ DEL CONTENIMENTO DEI COSTI

      All'inizio del 21° secolo, anche grazie alla rivoluzione digitale, ma soprattutto per una naturale evoluzione del ruolo verso il controllo del Business come facilitazione per il controllo dell'azienda, il CFO non è più solo il...
      GIUSEPPE VERDICCHIO

      CFO, Gruppo Di Martino

      GIUSEPPE VERDICCHIO

      CFO, Gruppo Di Martino

      All’inizio del 21° secolo, anche grazie alla rivoluzione digitale, ma soprattutto per una naturale evoluzione del ruolo verso il controllo del Business come facilitazione per il controllo dell’azienda, il CFO non è più solo il tecnico che sovraintende la gestione amministrativa, la redazione del bilancio, il controllo di gestione o la finanza, ma è diventato un attivo contributore della definizione della strategia aziendale come partner preferenziale del CEO. Esso è chiamato ad allineare gli obiettivi strategici su scala aziendale, anche talvolta gestendo direttamente le prestazioni di business, e sempre più coordinando la digitalizzazione sia per lo sviluppo del dipartimento amministrativo-finanziario sia per lo sviluppo di tutta l’azienda.

      GIUSEPPE VERDICCHIO

      Dopo aver completato il percorso universitario con la Laurea in Scienze Politiche all’Università Orientale di Napoli, inizia la sua carriera presso Ansaldo Trasporti, Napoli (Gruppo Finmeccanica) nel 1991 e si specializza in ambito finanziario fino occupare il ruolo di Treasury presso la consociata US, Union Switch and Signal a Pittsburgh, Pennsylvania State fino a Maggio 2000. Successivamente, diventa Treasury & Credit Manager a Milano Getronics Solutions Spa, nota ICT Company di diritto Olandese. Dal 2004 ricopre il ruolo di direttore della gestione operativa in una società del Gruppo ING LEASE sempre a Milano. Nel 2006 lascia Milano per Roma dove diventa Responsabile della Tesoreria e della Gestione Rischi Finanziari a Roma presso la Multiutilities capitolina ACEA. Sempre a Roma dal 2008 entra in Wind Telecomunicazioni come Senior Treasury Manager. A seguito della fusione avvenuta nel dicembre 2016 tra Wind Telecomunicazioni e H3G, diventa Head of Credit Management nella nuova società Wind Tre Spa. Da Ottobre 2019 ricopre il ruolo di CFO nel Gruppo Pastificio Di Martino.

    • QUALI LE SFIDE DEL CONTROLLO DI GESTIONE E DELLA FUNZIONE AMMINISTRAZIONE E FINANZA IN UN MONDO VUCA?

      VUCA è un acronimo di origine anglosassone che identifica le condizioni ambientali nelle quali, sempre più spesso, è destinata a svilupparsi l'azione delle imprese moderne: volatilità, incertezza, complessità e ambiguità. Quanto stiamo vivendo in questo...
      BRUNO DE ROSA

      Professore Associato, Università degli Studi di Trieste

      BRUNO DE ROSA

      Professore Associato, Università degli Studi di Trieste

      VUCA è un acronimo di origine anglosassone che identifica le condizioni ambientali nelle quali, sempre più spesso, è destinata a svilupparsi l’azione delle imprese moderne: volatilità, incertezza, complessità e ambiguità. Quanto stiamo vivendo in questo periodo e le decisioni che abbiamo preso o dovremo prendere ci hanno inevitabilmente proiettato in un contesto di questo tipo. Le summenzionate condizioni ambientali richiedono l’adozione di un “portafoglio di strumenti e di azioni” articolato (poiché sarebbe, ad esempio, sbagliato rispondere a un incremento di complessità così come si risponde a un aumento nel livello di volatilità) e, in gran parte, diverso da quello tradizionale. Ciò comporta la necessità di comprendere la “struttura” del nuovo mondo e abbracciare la sfida che ci si presenta davanti a noi. Il rischio, altrimenti, è quello di perdere nuovamente “rilevanza” e di ostacolare il processo di sviluppo aziendale invece che diventarne promotori essenziali.

      BRUNO DE ROSA

      Professore di Economia aziendale e Programmazione e controllo presso l’Università degli Studi di Trieste. Dal 2015 è Visiting Professor al Monfort College presso la University of Northern Colorado a Greeley (CO) dove ha insegnato dei moduli relative a Activity Based Techniques, Customer Profitability Analysis e Project Management; È Partner e Direttore Scientifico di Dyn@mika S.r.l. uno spin-off universitario che si propone di accrescere il grado di competitività e d’innovazione della piccola e media impresa italiana attraverso l’implementazione e il potenziamento dei relativi sistemi di controllo manageriale. Ha svolto e svolge intensa attività seminariale e didattica per MIB Trieste School of Management, Euroconference, SAF Triveneta e molte altre realtà. È stato per oltre tre lustri “esperto” de Il Sole 24 ORE per l’area del controllo di gestione.

      Exhibitor Corner

      • AUMENTA LA RESILIENZA ECONOMICO FINANZIARIA: DALLA PIANIFICAZIONE PREDITTIVA AL SCENARIO MODELING

        COSA ACCADRÀ? REAGIRE CON AZIONI EFFICACI ATTRAVERSO LA PREVISIONE DEGLI SCENARI FINANCE FUTURI

        La Predictive Analytics applicata alle esigenze aziendali diventa proattiva: assiste le aziende nella creazione dell’intelligence attuabile e nella identificazione delle azioni preventive. La flessibilità dei nuovi strumenti digitali ci permette realmente di generare nuovi scenari...
        MARCO TERRIN

        MARCO TERRIN Chief Solutions Architect, Formula Impresoft

        MARCO TERRIN

        MARCO TERRIN Chief Solutions Architect, Formula Impresoft

        La Predictive Analytics applicata alle esigenze aziendali diventa proattiva: assiste le aziende nella creazione dell’intelligence attuabile e nella identificazione delle azioni preventive. La flessibilità dei nuovi strumenti digitali ci permette realmente di generare nuovi scenari con modelli decisionali attualizzati e strettamente connessi ai processi operativi interni ed alle variabili esterne. Poter creare autonomamente scene previsionali intelligenti, ci permette di rispondere rapidamente agli interrogativi posti dalle mutevoli situazioni e innescare le “call in action” necessarie per fronteggiare gli eventi. Sharelock di Formula Impresoft inglobando le più innovative tecnologie digitali, guida il processo di scenario modeling fino alla identificazione delle iniziative ed il loro monitoraggio nel tempo, portando l’azione in tutti i livelli organizzativi coinvolti e riducendo il tempo di latenza globale dell’azienda.

        MARCO TERRIN

        Riveste il ruolo di Chief Solutions Architect nel team di Impresoft Group, dove persegue la missione aziendale di portare la digital transformation presso i propri clienti come un cambiamento di atteggiamento, un modo di pensare diverso, nuovi modelli di business ed un maggiore utilizzo della tecnologia per migliorarsi. La sua esperienza di financial manager e conoscenza del controlling aziendale lo portano ad essere un digital enabler attivo nella creazione dei cambiamenti organizzativi e nel massimizzare le performance dei processi aziendali.

      • COVID-19 E LEGGE SULLA CRISI D’IMPRESA: UNA SOLUZIONE SOFTWARE PER RENDERE AUTOMATIZZATA LA PIANIFICAZIONE FINANZIARIA E L’ANALISI DI SCENARI ALTERNATIVI

        L'IMPORTANZA DI ELABORARE "ORA" SCENARI ALTERNATIVI PER DETERMINARE I FABBISOGNI FINANZIARI E LA SOLVIBILITÀ FUTURA

        Verrà presentato un caso reale di utilizzo della soluzione FIPLAN SUITE per analizzare gli scenari pre e post Covid-19 e la valutazione degli indici di allerta della legge sulla Crisi d'Impresa (DSCR). La sessione sarà...
        ROBERTO SPACCINI

        Partner, 4 Planning srl

        ROBERTO SPACCINI

        Partner, 4 Planning srl

        Verrà presentato un caso reale di utilizzo della soluzione FIPLAN SUITE per analizzare gli scenari pre e post Covid-19 e la valutazione degli indici di allerta della legge sulla Crisi d’Impresa (DSCR). La sessione sarà volutamente “pratica” per venire incontro alle esigenze dei CFO chiamati, in questa fase storica, ad analizzare in modo veloce e sistematico i dati finanziari, economici e patrimoniali dell’azienda ed elaborare scenari di simulazione. FIPLAN SUITE è utilizzato da circa 250 aziende che hanno sistematizzato e automatizzato il processo di pianificazione finanziaria e l’elaborazione degli scenari alternativi. Mai come in questo momento storico (Covid-19 e nuova legge sulla Crisi d’Impresa) le aziende e i CFO hanno la necessità di avere soluzioni tecnologiche che permettano l’elaborazione, in tempi brevi, di pianificazioni e simulazioni con una profondità e sicurezza del dato calcolato. La possibilità di fare stress test, what-if analysis, risk analysis, rating previsionale rende FIPLAN SUITE una soluzione tecnologica avanzata ed unica in Italia che unisce la pianificazione di Lungo periodo con quella di breve periodo.

        ROBERTO SPACCINI

        Dottore Commercialista e Revisore dei conti, Roberto Spaccini ad oggi ricopre la carica di CEO di Teikos Solutions società di consulenza in materia di finanza e controllo e Partner 4 Planning. Si occupa da più di 20 anni di progetti di gestione anticipata di tesoreria, di pianificazione finanziaria a medio lungo termine e di controllo di gestione utilizzando soluzione applicative dedicate.

      • DOCFINANCE: FINTECH HUB

        TREASURY MANAGEMENT SYSTEM AND CREDIT MANAGEMENT SYSTEM

        DocFinance, che da oltre 20 anni realizza idee e soluzioni per la gestione della finanza d’impresa, vanta oggi oltre 15.000 aziende utilizzatrici dei suoi prodotti. Nel corso dell’intervento verrà presentato l’Hub di fintech collegate agli...
        MAURO TRANQUILLI

        CEO, DocFinance Srl

        MAURO TRANQUILLI

        CEO, DocFinance Srl

        DocFinance, che da oltre 20 anni realizza idee e soluzioni per la gestione della finanza d’impresa, vanta oggi oltre 15.000 aziende utilizzatrici dei suoi prodotti. Nel corso dell’intervento verrà presentato l’Hub di fintech collegate agli applicativi di gestione della tesoreria aziendale e alla gestione del rischio di credito commerciale.

      • L’EVOLUZIONE DEL PROCESSO DEL CREDITO DOPO LA COVID19. LA TECNOLOGIA ALLA BASE DEL NUOVO RUOLO DEL CFO TRA IMPRESA E BANCA

        LO SHOCK COVID19 CAMBIA IL RAPPORTO CON LA BANCA. QUALI CONSEGUENZE PER IL CFO?

        La discontinuità economica generata dalla Covid19 sta determinando un adattamento del processo del credito e di valutazione dei rischi utilizzato dalle banche. Le tradizionali metriche di valutazione delle controparti vanno rafforzate con un nuovo approccio...
        STEFANO CARRARA

        CEO, Leanus

        STEFANO CARRARA

        CEO, Leanus

        La discontinuità economica generata dalla Covid19 sta determinando un adattamento del processo del credito e di valutazione dei rischi utilizzato dalle banche. Le tradizionali metriche di valutazione delle controparti vanno rafforzate con un nuovo approccio alla stima dei parametri di rischio in ottica forward looking che tenga conto dello scenario post Covid19. La costruzione di scenari sulla base dei settori di appartenenza delle imprese non appare sufficiente per i limiti insiti nelle classificazioni ufficiali delle attività. L’ottica emergenziale attualmente seguita dalle Banche per gestire lo Shock Economico lascerà spazio ad una Nuova Fase in cui capitalizzare l’esperienza fatta e sviluppare nuove modalità. Quali nuove soluzioni sono disponibili per potenziare l’attività svolta dal CFO nel rapporto tra impresa e sistema finanziario? Come cambiano le modalità di interazione con le banche e dove le nuove tecnologie possono fare la differenza?

        STEFANO CARRARA

        Fondatore e Amministratore di Leanus, Fintech presente sul mercato da 10 anni e partner di banche, investitori, imprese e professionisti della finanza. In passato è stato Vice President di Swiss Merchant, Manager di Accenture e consulente in diverse realtà italiane. Leanus è presente in Italia, Spagna e Svizzera ed è annoverata nell’Osservatorio delle migliori Fintech Italiane di PWC. MBA Bocconi, parla 4 lingue. Sposato, con 4 figli, vive a Monza in Brianza.

      • DATA DRIVEN BUSINESS: TANTI DATI, MA SAPPIAMO ESTRARNE IL VALORE?

        DATA GOVERNANCE E DATA QUALITY MANAGEMENT PER GESTIRE LA CATENA DEL VALORE DEI DATI

        Nel percorso di trasformazione data-driven, la qualità delle decisioni dipende dalla qualità dei dati. Chi definisce la qualità che i dati devono avere? Chi la gestisce? Quali sono i principi strategici di sviluppo del percorso...
        FRANCO FRANCIA

        Senior Partner, Inema Srl

        FRANCO FRANCIA

        Senior Partner, Inema Srl

        Nel percorso di trasformazione data-driven, la qualità delle decisioni dipende dalla qualità dei dati. Chi definisce la qualità che i dati devono avere? Chi la gestisce? Quali sono i principi strategici di sviluppo del percorso di trasformazione digitale legati alla gestione dei dati? Siete certi di raccogliere e gestire i dati che vi servono per prendere decisioni corrette e tempestive? Quanto tempo impiegano le vostre risorse a pulire ed interpretare i dati? L’intervento cercherà di dare risposte a queste e tante altre domande. Cercherà di rendere più accessibili concetti quali: “Data Strategy”, “Data Governance”, “Data Quality Management” e fornirà modi concreti e pratici per iniziare. Verranno inclusi esempi e brevi esercizi che aiuteranno ad interiorizzare i concetti spiegati e adattarli alla vostra organizzazione.

        FRANCO FRANCIA

        Laureato in Ingegneria Meccanica ha maturato oltre 25 anni di esperienza nella consulenza operativa sia nell’industria, sia nei servizi che nella pubblica amministrazione. Negli ultimi anni ha partecipato a numerosi progetti legati all’implementazione di tecnologie digitali nel settore retail, nelle utilities e in aziende private, concentrandosi sulla trasformazione di processi e
        competenze. Nel 2018 è stato fra i fondatori del chapter italiano della Data Management Association in cui ricopre la carica di Vicepresidente e di membro dell’International Service Board. Dal 2020 insegna Management Control System alla facoltà di Ingegneria Gestionale di UNIMORE.

        Soft Skills

        • IL MANAGER GENERATIVO

          Ogni manager ha una doppia anima, quella del manager produttivo, che guida il risultato e dà struttura alle persone per garantire realizzatività. E quella del manager generativo, che nel presidiare l’agire, il fare, ha lo...
          PAOLA PIRRI

          Psicologa, partner e responsabile progettazione di HXO (Humanities invetriX Opera)

          PAOLA PIRRI

          Psicologa, partner e responsabile progettazione di HXO (Humanities invetriX Opera)

          Ogni manager ha una doppia anima, quella del manager produttivo, che guida il risultato e dà struttura alle persone per garantire realizzatività. E quella del manager generativo, che nel presidiare l’agire, il fare, ha lo sguardo al dopo, al costruire ora le premesse su cui il ritorno a una diversa e rinnovata quotidianità si fonderà. Essere un manager produttivo è un grande valore perché garantisce il risultato e fa percepire che l’organizzazione non è alla deriva. Tuttavia oggi solo questo non basta più. Le persone che guidiamo e coordiniamo hanno fatto i conti col carattere illusorio di quanto davano per scontato, hanno bisogno di essere guidate nel costruire un nuovo senso di sé, un nuovo senso di appartenenza, un nuovo modo di approcciarsi al lavoro. E hanno bisogno di sentirsi parte di un contesto lavorativo rinnovato, in cui non c’è una tensione a ristabilire un ordine noto, ma un desiderio diffuso di reinventarsi e disegnare diversi modi di interpretare i ruoli e gli obiettivi.

          PAOLA PIRRI

          Psicologa, partner e responsabile progettazione di HXO (www.hxo.it) dal 1993 è consulente di organizzazione, coach e formatore. Si occupa di progettazione e realizzazione di interventi di formazione per lo sviluppo manageriale su competenze comportamentali e di leadership, valutazione e sviluppo del potenziale, analisi culturale e di clima. È autrice di numerosi testi e pubblicazioni, fra cui “Persone a colori” (2017), Castelvecchi editore, con Cariani e Cesari e “Le arti della formazione” (2017), EPC editori.

        • LA COMUNICAZIONE ISPIRANTE

          Sviluppare motivazione, coinvolgere e persuadere, guidare l’evoluzione continua, generare ingaggio verso una visione e un obiettivo, richiedono la disponibilità e la capacità di trasformare la comunicazione efficace in comunicazione ispirante. Il carisma, la dominanza, la...
          LARA CESARI

          Psicologa, responsabile marketing e senior partner di HXO (Humanities invetriX Opera)

          LARA CESARI

          Psicologa, responsabile marketing e senior partner di HXO (Humanities invetriX Opera)

          Sviluppare motivazione, coinvolgere e persuadere, guidare l’evoluzione continua, generare ingaggio verso una visione e un obiettivo, richiedono la disponibilità e la capacità di trasformare la comunicazione efficace in comunicazione ispirante. Il carisma, la dominanza, la curiosità sono alcuni degli ingredienti di una comunicazione ispirante e il seminario ne decodifica e ne rende riconoscibili e fruibili i fondamenti.

          LARA CESARI

          Psicologa, responsabile marketing e senior partner di HXO (www.hxo.it), dal 1993 opera come consulente di organizzazione e come formatore. Progetta e realizza interventi in ambito di sviluppo, gestione e formazione delle persone in azienda. Ha nel tempo ideato e realizzato numerose innovazioni metodologiche nel campo della formazione. Ha progettato e implementato percorsi di Diversity Management e di sostegno al rientro della maternità. E’ autrice di testi e pubblicazioni, fra cui “Persone a colori” (Castelvecchi editore 2017).

        • UN PROBLEMA, 100 SOLUZIONI

          Le persone sono una fonte inesauribile di soluzioni. Il metodo proposto sviluppa il problem solving cooperativo, un moltiplicatore di vie d’uscita. L’esperienza condivisa velocizza la risoluzione, diminuisce l’errore e intercetta strategie sperimentate da ripetere. Vogliamo...
          ALESSANDRA PANACCIONE

          Psicologa, responsabile commerciale e senior partner di HXO (Humanities invetriX Opera)

          ALESSANDRA PANACCIONE

          Psicologa, responsabile commerciale e senior partner di HXO (Humanities invetriX Opera)

          Le persone sono una fonte inesauribile di soluzioni. Il metodo proposto sviluppa il problem solving cooperativo, un moltiplicatore di vie d’uscita. L’esperienza condivisa velocizza la risoluzione, diminuisce l’errore e intercetta strategie sperimentate da ripetere. Vogliamo scardinare la convinzione limitante del problem solving come competenza individuale anziché sociale. È nella dimensione comunitaria che l’umanità ha sviluppato la capacità di adattamento all’ambiente, una ricerca di sguardi diversi a problemi simili, un meraviglioso mosaico di colpi di fortuna e lampi di genio risolutore. Troviamo insieme una nuova consapevolezza del patrimonio che ci circonda.

          ALESSANDRA PANACCIONE

          Psicologa, partner e responsabile commerciale di HXO (www.hxo.it), si occupa di change management e innovazione, sviluppo organizzativo, formazione manageriale e coaching. Attratta dalle sfide, ama generare nuove idee e condividere il suo lungo percorso in consulenza, collaborando con passione con Clienti e Colleghi di primaria qualità nel panorama nazionale e internazionale.

          Attività Extra

          • MORNING YOGA..

            PER INIZIARE MEGLIO LA TUA GIORNATA

            Un approccio semplice allo yoga, semplici ed efficaci “asane” per riattivare il corpo al risveglio e che ti aiuteranno ad iniziare la giornata nel miglior modo possibile. Fare yoga al mattino ti aiuterà ad attivare...
            JULIA CARLINI

            Insegnante di Yoga

            JULIA CARLINI

            Insegnante di Yoga

            Un approccio semplice allo yoga, semplici ed efficaci “asane” per riattivare il corpo al risveglio e che ti aiuteranno ad iniziare la giornata nel miglior modo possibile. Fare yoga al mattino ti aiuterà ad attivare il corpo, allungare i muscoli ed acquistare elasticità. È un ottimo strumento per eliminare lo stress, l’ansia o i pensieri negativi. Per iniziare ogni giorno con ottimismo e buon umore. Prenditi cura di te, rilassando la tua mente e iniziando la tua giornata piena di energia!

            JULIA CARLINI

            Dopo essermi specializzata come insegnante di yoga in India, ho intrapreso la mia carriera collaborando con alcune scuole in Italia. Mi sono occupata soprattutto dell’organizzazione dei corsi di yoga per adulti e delle lezioni rivolte sia a principianti che ad esperti. I numerosi workshop, corsi di approfondimento e lezioni hanno sviluppato una particolare sensibilità nel comprendere meglio le esigenze dei miei allievi.

          • 6 CIÒ CHE PENSI!

            APPASSIONARSI ALLA CORSA O AL CAMMINO È FACILE… SE SAI COME FARE!

            La corsa e il cammino sono gli sport più praticati al mondo perchè facili da gestire ed in grado di dare tanto benessere a fronte di pochissimo tempo e risorse. Chi di noi, per migliorare lo stile di vita, non ha...
            ANDREA GIOCONDI

            Campione olimpico e primatista del mezzofondo

            MAX MONACO

            Life e motivational coach

            ANDREA GIOCONDI

            Campione olimpico e primatista del mezzofondo

            MAX MONACO

            Life e motivational coach

            La corsa e il cammino sono gli sport più praticati al mondo perchè facili da gestire ed in grado di dare tanto benessere a fronte di pochissimo tempo e risorse. Chi di noi, per migliorare lo stile di vita, non ha provato o almeno desiderato di farli diventare una sana abitudine regolare della propria vita? Partecipa al workshop in aula «6 ciò che pensi» e scoprirai come nascono le nostre abitudini e le strategie motivazionali e i segreti tecnici per poter iniziare con successo e continuare con piacere. Riceverai anche delle indicazioni sui meccanismi che determinano le nostre abitudini alimentari e alcuni suggerimenti su come migliorare senza traumi. Il workshop è tenuto da Max Monaco e Andrea Giocondi, rispettivamente mental coach e preparatore tecnico della cantante e campionessa paralimpica Annalisa Minetti. A tutti i partecipanti in omaggio il «Personal ActivationBook®» e la possibilità di fare un primo breve allenamento con Max e Andrea la mattina successiva al workshop.

            ANDREA GIOCONDI

            Campione olimpico e primatista del mezzofondo. Vincitore del Golden Gala 1995. Dottore in scienze motorie, tecnico nazionale di atletica leggera e preparatore atletico della Federazione Italiana Arbitri. Medaglia d’argento al valore sportivo. Coach tecnico e atleta guida del Comitato Paralimpico. Ha personalmente allenato e accompagnato la cantante non vedente Annalisa Minetti a vincere la medaglia olimpica alle paraolimpiadi di Londra. È direttore sportivo Top Runners della Maratona di Roma.

            MAX MONACO

            Life e motivational coach, master trainer in PNL. Collaboratore scientifico dell’Università Roma 3 e Tor Vergata. Coach e formatore di grandi aziende italiane e internazionali. Dal 2014 ha aiutato oltre 20.000 persone sedentarie ad attivarsi e migliorare lo stile di vita in modo duraturo. Tra le persone che ha seguito con attività di mental coaching, merita una citazione la cantante e campionessa paralimpica Annalisa Minetti. È stato un ultramaratoneta ed ha un passato come venditore e top manager di importanti multinazionali.

            Media Partner



            Con il patrocinio di:

            Vuoi partecipare?


            Compila il modulo per conoscere le esclusive condizioni di partecipazioni al forum ed essere ricontattato.
            Se preferisci, chiamaci allo 02 312009.

            Come ci hai conosciuto?
            LinkedInFacebookBanner su internetGiornali / RivistePassaparolaNewsletter / Email RichmondAltro

            Location


            Simbolo della Dolce Vita e luogo dell’immaginario felliniano, il Grand Hotel di Rimini ha un posto nella leggenda. Vanta una storia centenaria: dal 1908, è la quinta ideale di uno spettacolo caleidoscopico con i suoi saloni storici e le nuove, modernissime zone relax.

            Rivivi l’edizione del 2019


            Ecco cosa è successo