Richmond E-Commerce Forum Spring

RIMINI GRAND HOTEL 26 - 28 MARZO 2023

C’è un appuntamento da mettere assolutamente nel carrello: è il forum dedicato al business matching nel settore e-commerce.

L’evento si rivolge ai professionisti del commercio elettronico in Italia per far incontrare domanda e offerta, portare nuove idee, soluzioni e innovazione nel settore.

In parallelo con conferenze e seminari, si svolge l’agenda degli incontri tra invitati (delegate) e società fornitrici (exhibitor). Il sistema degli appuntamenti è basato sull’indicazione di interesse da parte dei partecipanti.

A chi è dedicato?


Delegate


Un flusso di stimoli e approfondimenti che arricchisce il proprio metodo di lavoro: ecco ciò che trova un E-commerce manager in questo forum. Oltre a conoscere i principali player del settore e a valutarne servizi e approccio metodologico.

Visualizza la lista

Lista Delegate 2023


ALESSI SpA SOCIETA’ BENEFIT E-Commerce Manager – ARREDAMENTI ROSSI GIUSEPPE snc Titolare – BOTTERO SKI Srl CEO – BRICOBRAVO CEO – CANON ITALIA SpA Digital Marketing Manager – DE’ LONGHI GROUP E-Commerce and Marketing Expert – DEICHMANN CALZATURE Srl Omnichannel Manager – DILC Srl Project & General Manager | CEO – DOPPELGANGER E-Commerce Manager | Online Store Manager – ELEKEA Amministratore Unico – EQUI SpA E-Commerce Manager – Digital Marketing Strategist – FAIR LINE Srl E-Commerce Manager – FARMACIA SANT’AGATA Snc CEO – FERRAMENTA CAROZZI Srl Amministratore – FERRARI SpA E-Commerce Manager – FORZIERI Business Development – FRATELLI BRANCA DISTILLERIE E-Commerce Manager | Sales Director – FRATELLI GUZZINI SpA E-Commerce & Digital Manager – GRIFFI BEAUTY STORE E-Commerce Manager | Project Manager – HOBBYLAND Srl Amministratore – KRAFT HEINZ DTC Analyst | E-Commerce Lead – L’OREAL Corporate E-Commerce Manager – LE SILLA – SICAP Srl Global Communication Manager – LOVERLOCK Srl Founder – LURICH Srl – BRAND MIMI GIOIELLI Head of Digital Marketing & E-Commerce – MABINA SpA Web Store Manager – MARNI UX & Frontend Manager – MATRIXX Srl Chief Digital Officer – MENGOTTI Srl E-Commerce Manager – MERCATINO Srl Responsabile Ufficio Innovazione | Presidente – MIA BEVERAGE E-Commerce Business Developer – NATURHOUSE ITALIA AD – PAC Srl CEO – PASTA DI MARTINO E-Commerce Manager – PENTOLE PROFESSIONALI Responsabile Commerciale | Responsabile Marketing – POLTRONA FRAU E-Commerce Manager – PREMAX Responsabile Marketing – POSIDONIA Srl AD – ROAN Srl Amministrazione | E-Commerce Manager – SELLE ITALIA Srl E-Commerce & E-Tail Manager – SHYLOCK Srl Amministratore | Customer Experience Manager – SIVA Srl E-Commerce Manager – SLOWEAR Online Store Manager | E-Commerce Manager – THEDOUBLEF PM & E-Commerce Coordinator – TOOA SpA E-commerce Manager – UNION Srl E-Commerce | E-Commerce – VILLANI SpA Senior Brand Manager – VINCAL Srl CEO | E-Commerce Manager – XTRAWINE Direttore Marketing

Vai ai Delegate 2022

Exhibitor


Agli exhibitor, questo forum propone opportunità commerciali concrete, che nascono dalla certezza di confrontarsi con i veri decision maker delle singole aziende. Senza perdite di tempo o fraintendimenti, si incontrano solo persone davvero interessate e con progetti da realizzare.

Conferenza di apertura


ROMANO CAPPELLARI


UNIPD e Cuoa Business School

ROMANO CAPPELLARI

Romano Cappellari è professore di marketing allʼUniversità di Padova e direttore scientifico dei master in marketing di Cuoa Business School. È autore del best seller “Marketing della moda e dei prodotti lifestyle” edito da Carocci e cura le lezioni quotidiane di marketing sul canale Telegram romanocappellari – marketing in pillole (che ora è anche su Instagram).

BEAUTY WITH A PURPOSE. IL MESTIERE DEL NEGOZIO NELLE AZIENDE OMNICHANNEL.

Entro la fine di questo decennio si prevede che l’online sarà il principale canale di vendita per il mercato del lusso.
Mai come negli ultimi mesi, però, si è assistito a un’accelerazione degli investimenti in punti vendita fisici da parte di leader del settore come Chanel, Dior, Gucci o Louis Vuitton. Superata la diffidenza iniziale, infatti, ecommerce e negozi brick & mortar hanno smesso di considerarsi concorrenti per collaborare in una prospettiva finalmente clientecentrica.

Partendo da un’analisi di alcune esperienze del mondo del lusso, rifletteremo su come nelle aziende omnichannel stia cambiando il concetto di “negozio”, parola alla cui origine sta l’idea di grande attività (negazione dell’ozio) e quindi di continuo movimento e trasformazione.

Workshops

  • RETAILTAINMENT: LA TRASFORMAZIONE DEL PUNTO VENDITA COME RISPOSTA AL DARWINISMO DIGITALE

    Vendere non significa più offrire un prodotto o un servizio ma far percepire un valore differenziante. Le persone non comprano più beni ma significati: comprano prodotti e servizi che hanno a che fare con la...
    LEONARDO DI CECCA

    Senior Executive Retail Consultant

    LEONARDO DI CECCA

    Senior Executive Retail Consultant

    Vendere non significa più offrire un prodotto o un servizio ma far percepire un valore differenziante. Le persone non comprano più beni ma significati: comprano prodotti e servizi che hanno a che fare con la sfera emotiva, psicologica e psicosociale. Per molto tempo location e assortimento sono stati i due cardini del retail, determinando successo ed insuccesso dei punti vendita; il negozio veniva realizzato e vissuto con il fine ultimo della vendita. Oggi il baricentro è mutato: la vendita va considerata come una conseguenza da innescare, che sempre più spesso non si realizza contestualmente alla visita in negozio, ma solo successivamente e magari online, a patto però che l’esperienza sia stata positiva. La componente esplorativa e quella relazionale sono diventate parte integrante del retailing, e vanno valorizzati anche quando non si traducono contestualmente in una transazione. Il digitale sarà il protagonista indiscusso dell’esperienza del cliente nel futuro, un’esperienza innovativa che sarà un mix di fisico e digitale senza soluzione di continuità . Il punto vendita passa dall’essere percepito come un “have to go place” ad un “want to go place”, un contenitore di esperienze appaganti dove il cliente non ha l’onere di andare ma il desiderio ed il piacere di stare. I negozi diventano dei Templi in cui si venera il culto della marca.

    LEONARDO DI CECCA

    Mi occupo di Retail da circa 25 anni Dopo la laurea in economia e commercio ho fatto tutto il mio percorso lavorativo in aziende di grandi dimensioni e in contesti internazionali. Oggi supporto le aziende del fashion nella gestione delle operation retail e in particolar modo nell’investire su nuovi modelli di business legati alla innovazione digitale, definendo gli obiettivi, la strategia e gli strumenti adatti al raggiungimento dei risultati attesi.

    Soft Skills

    • MI FIDO DI TE. NUOVE NARRAZIONI DELLE RELAZIONI ORGANIZZATIVE

      Non esiste la fiducia, esistono molte fiducie. Quale tipo di fiducia sai generare? Quale puoi imparare a costruire? Quale reputazione hai saputo diffondere intorno a te? Come puoi contribuire a creare un clima di gruppo...
      A CURA DI HXO

      A CURA DI HXO

      Non esiste la fiducia, esistono molte fiducie. Quale tipo di fiducia sai generare? Quale puoi imparare a costruire? Quale reputazione hai saputo diffondere intorno a te? Come puoi contribuire a creare un clima di gruppo basato sulla fiducia reciproca? Scoprirai che nella tua quotidianità, nei singoli passi che scegli di compiere ogni giorno, si nascondono trappole che possono minare la tua capacità di costruire le fiducie e si celano opportunità che possono liberare la tua credibilità e la tua riconoscibilità. Costruiremo insieme, attraverso esercizi dinamici, un luogo dove potremo allenarci e svelarci sentendoci affidabili e capaci di dare e ricevere fiducia.

      A CURA DI HXO

      Il team di HXO è costituito da consulenti, coach, progettisti e trainer che hanno maturato la loro esperienza in molti settori e realtà organizzative. Li caratterizza la profondità degli interventi, lo spirito innovativo sensibile ai cambiamenti, la capacità di leggere il contesto e le dinamiche fra le persone.

    • SCOPRI IL TUO “PERCHÈ”…

      L’EQUILIBRIO PERSONALE E D’IMPRESA

      Ikigai (生き甲斐) è un termine giapponese che, tradotto in italiano, significa “qualcosa per cui vivere” o “una Ragione per Esistere”. Arrivato in Occidente dal Giappone, si sta diffondendo con rapidità anche all’interno delle Aziende come...
      ALESSANDRA MONASTA

      PERFORMANCE E BUSINESS COACH METODO R.I.G.O.R.E. – FORMATORE, CONSULENTE FONICO FORENSE, LAW5 S.R.L.

      ALESSANDRA MONASTA

      PERFORMANCE E BUSINESS COACH METODO R.I.G.O.R.E. – FORMATORE, CONSULENTE FONICO FORENSE, LAW5 S.R.L.

      Ikigai (生き甲斐) è un termine giapponese che, tradotto in italiano, significa “qualcosa per cui vivere” o “una Ragione per Esistere”. Arrivato in Occidente dal Giappone, si sta diffondendo con rapidità anche all’interno delle Aziende come una bussola che, una volta scoperta, indica la direzione da seguire per riuscire a tenere in equilibrio più aspetti bilanciandoli. Si intende un’attitudine che ci aiuta ad orientare le nostre priorità verso un motivo profondo, nella consapevolezza che l’equilibrio e la produttività si ottengono con la contaminazione di molti fattori interconnessi e appartenenti l’uno all’altro.

      Applicare la filosofia dell’Ikigai in Azienda ha un duplice missione: da una parte quella di consentire alle persone di recuperare con più costanza il contatto con se stessi, dall’altra si rivela anche un metodo pratico per capire qual è lo scopo dell’impresa. Un metodo concreto che oltre a far riflettere può generare un messaggio ispirazionale all’interno dell’organizzazione creando relazioni sostenibili.

      Vedremo come sia possibile far proprio questo concetto all’interno di una realtà organizzativa aziendale e come possa aiutare, nel complesso, a passare da una visione di ragionamento per obiettivi ad una più profonda che prende in considerazione lo scopo. Se gli obiettivi servono per andare in una determinata direzione, guidano le nostre azioni e pongono il focus su un fine, lo scopo, invece, ci rende motivati, ci aiuta a sopportare le difficoltà, influenza il nostro comportamento e crea maggiore flessibilità mentale. Nel laboratorio conosceremo nei dettagli l’uso del modello e ognuno potrà scoprire il proprio “perché”…

      “Il senso della vita, in fondo, è quello di viverla, di gustare con intensità ogni accadimento, di apprezzare con entusiasmo e senza timore le esperienze più nuove e ricche.” Eleanor Roosevelt

      ALESSANDRA MONASTA

      Una delle pochissime donne che ha svolto l’attività di Consulente Fonico Forense in ambito di Intercettazioni Telefoniche e Ambientali, occupandosi di indagini di grosso calibro sia italiane che internazionali. Si è specializzata nelle Tecniche d’ascolto e nello Studio della Voce come mezzo espressivo delle emozioni. È Autrice del Romanzo “La cacciatrice di bugie” edito da Longanesi, unico nel suo genere, che apre le porte a chi lavora dietro le quinte delle indagini ascoltando le vite degli altri. Agli inizi del 2014 l’incontro con l’ex Arbitro Stefano Farina, grande leader nel mondo del Calcio e lo studio effettuato insieme, hanno portato alla creazione di una Metodologia innovativa, semplice e funzionale da mettere a disposizione dell’eccellenza dello Sport e dell’Azienda. Il Metodo R.I.G.O.R.E.® e il Progetto S.E.A.® sono strumenti in continua evoluzione, creati per lo sviluppo e il potenziamento delle risorse personali. Oggi svolge attività di Performance e Business Coach: la LAW5 S.r.l. è la prima Società al mondo che utilizza la metafora dell’Arbitro in Azienda, un’idea che allarga l’orizzonte della Formazione.

      Vuoi partecipare?


      Compila il modulo per conoscere le esclusive condizioni di partecipazioni al forum ed essere ricontattato.
      Se preferisci, chiamaci allo 02 312009.

      Come ci hai conosciuto?
      LinkedInFacebookBanner su internetGiornali / RivistePassaparolaNewsletter / Email RichmondAltro
      Autorizzo al trattamento dei miei dati personali come da informativa form per:
      finalità di marketing.

      Location


      Simbolo della Dolce Vita e luogo dell’immaginario felliniano, il Grand Hotel di Rimini ha un posto nella leggenda. Vanta una storia centenaria: dal 1908, è la quinta ideale di uno spettacolo caleidoscopico con i suoi saloni storici e le nuove, modernissime zone relax.

      Rivivi l’edizione del 2022


      Ecco cosa è successo