DIGITAL COMMUNICATION FORUM 2018

PROGRAMMA CONFERENZE E RELATORI

CONFERENZA D’APERTURA

Ultima ora; sostituzione del relatore della Conferenza d’apertura

 

A causa di un problema di salute, Salvatore Aranzulla, non potrà raggiungere la sede dell’evento. Pertanto, Digital Communication forum sarà aperto da una delle massime figure di riferimento dei sistemi di comunicazione e sicurezza informatica: Cristiano Cafferata.

Cristiano Cafferata

Esperto di CyberSecurity

Chi si occupa di Digital Communication e Digital Marketing sa che il mondo digitale è sottoposto a rischi notevoli, che possono impattare in modo violento sulla vita delle aziende colpite da attacchi.

Spesso però il tema della Cyber Security viene proposto con accenti terroristici, e altrettanto spesso preferiamo non preoccuparci perché pensiamo non ci riguardi direttamente.

La conferenza di apertura sarà quindi un’occasione speciale per incontrare uno dei massimi esperti di Cyber Security, in grado di presentare ai manager del marketing e della comunicazione digitale un reale quadro della situazione, chiarendo gli aspetti più rischiosi e suggerendo alcune piccole regole per proteggersi.

Rispondendo alle domande che gli verranno poste, avvicinerà il pubblico a uno dei temi più scottanti dell’era della digitalizzazione.

Data science per il marketing, in pratica

 

Si parla molto dell’utilizzo della data science per il marketing, ma si fa ancora fatica a portare il discorso sul piano concreto.
In questa sessione presenteremo un percorso in step per entrare in azione: come fare audit sui dati a disposizione, come individuare i dati a più alto valore economico, come condurre un’analisi esplorativa, come inserire soluzioni di machine learning. Con un occhio attento a tempi, costi, vantaggi e limiti del tutto.

Piero Savastano

Consulente di Data Science

Saverio Iacono

Gestore 3D Lab Factory presso il Campus Universitario di Savona dove si occupa di Gamification

Augment Your “Virtual Perception”

Come cambia e come ha già cambiato le nostre abitudini la Realtà Virtuale?
Apparentemente la conquista dei Visori ha aperto le porte al mondo fatto di pixel permettendoci di vederlo in maniera talmente immersiva da ingannare i nostri sensi. È stato veramente il primo grande passo o è solo una fase a cui ne sono precedute molte altre? Un’analisi sulla percezione della Mixed Reality e di come il mercato Gaming sia solo la punta dell’Iceberg: soluzioni di Training in Mixed Reality come prospettiva di addestramento del personale, Team Building o Assistenza remota sono solo alcune delle possibili applicazioni.

#noidiModena: una campagna di branded content su Facebook.

 

Come riposizionare un brand storico senza perdere identità e destabilizzare il cliente?

Come si evolve il rapporto con il consumatore per un marchio tradizionale del settore food?

In questa case history analizzeremo la strategia del marchio Fini che del suo legame con il territorio ha fatto un punto di forza, vedremo nel dettaglio i risultati della campagna, la strategia di riposizionamento, gli strumenti principalmente utilizzati in comunicazione: video e social network.

Valentina Lanza

Responsabile Marketing & Communication Gruppo Fini

Francesca Montessori

Sales & Trade Communication Manage, AIR DOLOMITI

Cultura e impresa: quando un progetto culturale diventa il perno di una strategia di comunicazione per attrarre il cliente, farlo sognare e acquistare.

 

È assodato che illustrare le qualità del proprio prodotto/servizio non è più sufficiente, che bisogna creare un legame di fiducia con il cliente, che in pochi attimi dobbiamo far percepire il valore aggiunto della nostra offerta e creare un desiderio. Una bella sfida: una bella risposta, l’ha data Air Dolomiti, che in questa sessione condividerà la sua scelta di puntare su cultura e arte. Analizzeremo la sua strategia di comunicazione integrata (digitale e analogica) che ha fatto leva su contenuti di qualità ed esclusivi, su servizi pre-durante e post vendita, per anticipare e creare nuovi desideri nel cliente e dare luogo a una customer experience che parte ben prima dell’acquisto.

Come realizzare una campagna marketing #digitale B2B

 

In questa sessione vogliamo sfatare il luogo comune che vede le aziende B2B meno ricettive,al fascino del digital marketing e dei social media. F-Secure, multinazionale della sicurezza informatica, che proprio quest’anno è stata premiata come Best Social Media Team, condividerà con noi le scelte strategiche messe in atto per presenziare il mercato e risponderà ai seguenti interrogativi:

Come effettuare una campagna marketing sui social media partendo da zero e con un budget limitato?

Essere digitale aiuta la creazione di leads e aumenta la brand awareness?

Come analizzare i risultati ottenuti?

Carmen Palumbo

Marketing Manager, F-Secure

Luca La Mesa

Procter&Gamble Alumni Italia.

Come ottenere il massimo ritorno dai social media: strategie e casi concreti.

I social media permettono di generare ottimi ritorni ma solo se si implementano attiva integrate che prevedono tutti e tre i seguenti aspetti: owned, paid e earned media. Vedremo alcune delle strategie testate sul campo in questi anni con clienti come AS Roma, Fendi, Pirelli, Fiorello, Cornetto Algida, Matteo Renzi, Internazionali BNL d’Italia, Olimpiadi di Rio 2016, Olimpiadi PyeongChang2018 ecc…
Il marketing deve essere sempre più basato sui numeri e vedremo come le strategie devono basarsi sia su intuizioni qualitative che su evidenze quantitative ottenute grazie a diverse piattaforme avanzate.

 

L’internazionalizzazione come fattore competitivo: dalla traduzione all’interpretazione. Il caso LUISAVIAROMA.COM

La crescente competizione internazionale richiede alle imprese, intenzionate a difendere e a rafforzare il proprio vantaggio competitivo nonché a incrementare le proprie quote di mercato sull’estero, di raccogliere una sfida ulteriore: fare in modo che la propria presenza su tali mercati non abbia un carattere provvisorio, ma sia invece continua e duratura. L’impresa è quindi chiamata a diventare un insider nelle aree geografiche reputate interessanti perché lo sviluppo internazionale comporta la necessità di fronteggiare situazioni non familiari e complesse. Solo un processo di internazionalizzazione, che coinvolga l’azienda a 360° e in particolare le strategie di comunicazione e marketing possono aiutare l’azienda a cogliere tutte le opportunità che il mercato offre.

Nicola Antonelli

Project Manager in LUISAVIAROMA.COM

DATA PROTECTION, DATA GOVERNANCE E CONTENUTI SUI SOCIAL NETWORK
LE TUE RESPONSABILITA’ ALLA LUCE DEL GDPR

Pubblico, media e addetti ai lavori sono al corrente, ormai da anni, delle questioni legate alla condivisione dei dati personali di ciascuno attraverso le reti sociali di matrice prevalentemente statunitense: discuteremo dell’impatto delle norme europee, con l’obiettivo di capire e perimetrare ruoli e responsabilità degli operatori del settore nell’utilizzo – ormai irrinunciabile – dei social network, nel panorama che ha come sfondo le norme europee di recentissima introduzione.

Alberto Scirè

Avvocato, PhD

Anna Lisa Micci

Co-fondatrice di EMME, ricercatrice e docente presso Business School

Emma Bove

Co-fondatrice di EMME, Solution Designer, consulente e docente presso Business School

Comunicare a misura di chi parla o di chi ascolta? Il dilemma della comunicazione efficace

Se dalla tua capacità di comunicazione dipendesse la tua carriera professionale, cosa cambieresti nel tuo modo di comunicare? Nell’affascinante mondo della comunicazione, si intrecciano aspetti di varia natura, che vanno dai contenuti della comunicazione alla capacità dialettica nel presentarli, dalla logica di strutturazione dei messaggi chiave alla capacità di gestire le proprie emozioni e conquistare chi ci ascolta.

Il laboratorio permette di sperimentare in modo attivo e dinamico, attraverso esperienze pratiche e giochi interattivi, le regole auree della comunicazione efficace e coinvolgente.

EXHIBITOR CORNER

“#TUTTOSITRASFORMA: come acquisire contatti e tramutarli in clienti”

In un panorama in evoluzione, in cui cambiano i paradigmi della comunicazione e nuovi strumenti si impongono, qualcosa resta immutato: la necessità di generare contatti e trasformare i lead in clienti.
Vi proporremo un approccio alternativo e innovativo, orientato a generare conversioni, per aiutare gli utenti a trovare la vostra azienda e soddisfare le loro esigenze.
Vi illustreremo come, attraverso varie applicazioni della Marketing Automation, su diverse piattaforme, potrete intercettare il vostro pubblico online in un percorso che culminerà inevitabilmente con la “conversione offline”, ovvero la trasformazione di utenti prospect in clienti, proponendo loro contenuti di valore.
Perché le aziende rappresentano persone, che esprimono bisogni e che necessitano delle vostre expertise e del vostro know how per scegliere i vostri prodotti e affidarsi a voi.

Luca Targa

CEO Inside - Agenzia di comunicazione, web marketing e digital strategies

Andrea Bosso

Socio fondatore e presidente Domino

Il problema che avete nel vostro digitale: il preventivo.

 

Molti marchi trattano la customer experience in fase di awareness e consideration, ma trascurano la presentazione del preventivo, che si limita ad un elenco di prodotti e optional con un prezzo. Domino ha costruito il preventivo emozionale per consentire al marchio di parlare di valore e non solo di prezzo. Nella presentazione si vedranno casi e numeri di clienti b2b e b2c.

Il Customer Engagement tra Social, Mobile e Intelligenza Artificiale: strumenti, strategie e casi di successo

 

Le maggiori 4 app di messaggistica – WhatsApp, Facebook Messenger, WeChat, Viber – hanno superato per numero di utenti attivi le 4 principali app social – Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram -. L’accesso ai Social da mobile è in forte crescita: 2.56 mld. di utenti in tutto il mondo. 28 mln. gli italiani accedono a Facebook, da tablet o smartphone, almeno una volta al mese. La stessa Facebook punta su Intelligenza Artificiale e ChatBot per sviluppare esperienze di marca coinvolgenti basate sulle conversazioni. Il Customer Engagement sui Social diventa innovativo, interattivo e predittivo: tra strumenti, strategie e casi di applicazione il workshop si propone di illustrare queste tendenze, guidando alla comprensione di una visione nuova del mercato che nasce dalla convergenza tra Social, Mobile e AI.

Antonio Perfido

CMO & Head of Digital The Digital Box S.p.A.

Rinaldo Zambello

CEO & Sales Manager | NUR Internet

Dalla marketing automation al marketing predittivo attraverso la Machine Learning

 

L’Intelligenza Artificiale sta plasmando il futuro dello shopping ad un ritmo incalzante, i grossi marketplace utilizzano già queste tecnologie influenzando la nostra user experience e le nostre abitudini di acquisto. La Machine Learning grazie all’utilizzo di avanzate logiche analitiche e predittive consente di fare previsioni su come e quando i clienti effettueranno acquisti e quanto spenderanno in base ai loro comportamenti precedenti. Estraendo informazioni dai big data, si può comprendere ed analizzare l’intera customer journey, è’ possibile quindi arricchire il profilo legacy (dati transazionali e gestionali interni all’impresa) con il profilo digitale (comportamenti del cliente in rete) per ottenere una profilazione sempre più precisa e ricca informativamente. Segmentazione, personalizzazione e targeting aumenteranno l’efficacia dei processi di marketing automation come dynamic price e recommendation, riducendo i tempi nei processi di conversione per vendere di più e meglio!

Stefano Brighenti

Founder & Managing Director di Pro Web Consulting

SEO e CRO come leve strategiche per il Web Marketing dei Top Player digitali

Ottimizzazione per i motori di ricerca e ottimizzazione del processo di conversione: due attività sinergiche e consequenziali che permettono di catalizzare traffico organico verso un sito o una app e far sì che le audience coinvolte convertano. Ogni Brand, trasversalmente per settore, ma soprattutto i top player che investono notevoli budget nella propria pianificazione digital, può trarre grandi benefici dalla SEO e dalla CRO: conoscere e attivare in maniera strategica queste due discipline può portare tra i più alti ROI nell’ambito del web marketing, consentendo di rendere più efficienti i propri investimenti digitali.
Offriremo ai presenti consigli strategici e esempi pratici per l’ottimizzazione delle property digitali.

Alessandro Martin

Head of CRO di Pro Web Consulting

Max Galli

CEO, VANGOGH

DIGITAL THINKING – Strategie, creatività, esperienze ed utopie di un comunicatore visionario

Ci sono pittori che dipingono il sole come una macchia gialla, ma ce ne sono altri che, grazie alla loro arte e intelligenza, trasformano una macchia gialla nel sole.In un’epoca di Big Data, dovedominano numeri, intelligenze artificiali ed anonimi approcci precostituiti alla comunicazione, un elemento continua ad attrarre persone e a fare la differenza: la creatività.

In questo intervento vi racconterò come la strategia e la creatività possono aiutare i brand ed i loro prodotti a raggiungere il cuore delle persone. Un racconto di strategie e di tattiche, di case history
innovative che hanno ottenuto successo e che possono fungere da guida per tutte quelle realtà orientate al futuro che credono ed investono nella forza della rete.