02 Mag Due chiacchiere con Nicola Di Giusto – Welcome Italia

Come Sales Manager di Welcome Italia SpA, Nicola coordina gli Agenti, Area Manager e i Partner a livello nazionale. Ha un background che unisce la conoscenza tecnica, ingegneristica delle telecomunicazioni, al marketing ed al management aziendale. Oltre a diverse certificazioni tecniche (Cisco in primis) ha diversi Master in Marketing & Sales (Luiss, UniPi, MIP) ed è docente, sul tema Social Selling, presso ISTAO e UniPi”.

Buongiorno Nicola, grazie per questa intervista e per aver scelto di intervenire all’edizione 2019 di Richmond Marketing forum. Questa è la prima volta che partecipi. Cosa ti ha spinto a scegliere questo evento?

La mia passione per il marketing, oltre all’esigenza di trovare nuove idee e soluzioni di marketing da realizzare nella mia azienda.

Di cosa ti occupi esattamente?

Sono il Sales Manager di Welcome Italia SpA.

Come sei approdato alla posizione che attualmente ricopri e come si è evoluto il tuo ruolo nel corso degli anni?

Sono approdato al mio ruolo studiando e portando risultati concreti.
Sono nato come Ingegnere delle TLC per poi passare a Project Manager, poi Area Manager ed infine Sales Manager.
L’evoluzione è stata accompagnata da uno studio continuo del Marketing, del Social Selling e del Management Aziendale, frequentando diversi corsi executive e Master.

Lavoro, talento e passione. Pensi che questi fattori abbiano influito sullo sviluppo della tua carriera? Hai mai rinunciato a qualcosa per seguire la tua passione?

Il talento senza la passione non è nulla.
Quindi in primis la passione è l’elemento che ti porta ogni giorno ad “allenarti” per migliorare costantemente. Non ho rinunciato a nulla per seguire la mia passione e il mio valore, questo grazie anche all’azienda in cui lavoro dove il Welfare aziendale è un must!

Quali libri ti hanno influenzato di più nel tuo percorso personale e professionale?

Seth Godin: la mucca viola e tribù; Caneman: pensieri lenti e pensieri veloci; Cialdini: le armi della persuasione.

C’è una metafora con cui descriveresti la tua azienda?

Più che una metafora uno slogan: il valore del tuo tempo non ha prezzo!

Quali sono secondo te le competenze necessarie per svolgere il tuo lavoro? E quali sono invece le maggiori difficoltà che il marketing affronta nel veicolare una value proposition di successo?

La principale competenza “è saper fare le cose”.
Quindi non solo teoria ma soprattutto saper mettere in pratica le cose.
Le maggiori difficoltà sono il troppo “rumore e chiasso” che ci circonda, per cui non è semplice trovare spazio per farci sentire.

A questo proposito, come affronti e analizzi la concorrenza?

Vincere senza competere è il mio motto…quindi non analizzo più di tanto la concorrenza e resto nel mio oceano blu!

Qual è la cosa più folle che hai fatto?

Mi sono licenziato per fare capire quanto tenevo ad una idea!

Nella tua esperienza professionale c’è stata una persona in particolare che si sia rivelata un vero e proprio mentore?

Sicuramente il mio AD e i colleghi con cui ho lavorato

Quali sono secondo te i comportamenti che caratterizzano un bravo leader?

Dare esempio, guidare, non dare consigli ma fare le cose in prima persona.

Tre aggettivi che secondo te descrivono meglio il Marketing Manager del futuro?

Smart, Digital e GloCal.

Grazie Nicola! È stato davvero un piacere conoscerti meglio.
Ti aspettiamo a Rimini dal 12 al 14 Maggio per due intense giornate di Richmond Marketing forum!

Per avere maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione clicca sull’immagine sopra.