05 Apr Due chiacchiere con Federico Rossi- Dir. Marketing&Comunicazione De Bona Motors

Nato a Roma 44 anni fa, ha iniziato a lavorare a 23 come consulente IT, ma la vena creativa e comunicativa ha preso rapidamente il sopravvento. Da qui l’approdo al mondo del Marketing nel 2007 dove ha collezionato esperienze sia in ambito B2B che B2C con responsabilità sempre crescenti. Fotografo professionista, appassionato di vela ed automobilismo.

Ama definirsi “creativo per vocazione, pragmatico per necessità”.

Buongiorno Federico, grazie per averci dato l’opportunità di questa intervista e soprattutto per aver scelto di partecipare all’edizione 2019 di Richmond Marketing forum. Cosa ti ha spinto ad aderire all’evento? La curiosità di confrontarmi con i miei colleghi sui temi caldi del digital marketing e capire meglio il format della manifestazione.

Di cosa ti occupi esattamente?
Di definire ed implementare le strategie di lead generation e brand reputation per la mia azienda sfruttando tutti canali, digitali ed analogici, a disposizione.

Ci puoi raccontare come sei approdato alla posizione che attualmente ricopri e come si è evoluto il tuo ruolo nel corso degli anni?
Dopo 10 anni di IT Consultancy sono approdato al Marketing quasi per caso, mosso da passione ed inclinazione personale. Inizialmente come Art Director e Brand Ambassador per le filiali italiane un’importante multinazionale del mondo IT (CSC). Successivamente come Marketing Specialist per una innovativa azienda IT trentina per la quale seguivo il marketing strategico e operativo per i mercati Fashion & Retail, Banking & Insurance e Industrial. Infine, coronando un vecchio sogno, da poco più di un anno e mezzo sono entrato nel mondo automotive come Responsabile Marketing di DE BONA MOTORS, uno dei principali dealer automotive in Italia.

C’è una metafora con cui descriveresti la tua azienda?
È come una scatola di cioccolatini…non sai mai quello che ti capita (nel senso che è molto dinamica).

Lavoro, talento e passione. Pensi che questi fattori abbiano influito sullo sviluppo della tua carriera? Hai mai rinunciato a qualcosa per seguire la tua passione?
Il lavoro è una necessità. Il talento un dono. La passione un’attitudine. Certamente sono aspetti che non possono non avere un peso. E sono complementari tra loro.

Quali sono secondo te le competenze necessarie per svolgere al meglio il tuo ruolo in azienda? E quali sono le maggiori difficoltà che il marketing affronta nel veicolare una value proposition di successo?
Non esiste una risposta oggettiva a questa domanda.
Ogni mercato, il nostro in particolare, ha le sue peculiarità e caratteristiche. Nel nostro caso le difficoltà maggiori sono legate alla coesistenza del brand di prodotto e quello aziendale. Trovare un equilibrio nei valori non è sempre semplice. Per non parlare della trasversalità della nostra clientela.

E la concorrenza? Con quali strumenti viene analizzata?
Attraverso tutti gli strumenti che la tecnologia mette a nostra disposizione e attraverso un monitoraggio costante dei canali presidiati.

A proposito di tecnologia e di Digital Transformation, come ha affrontato la tua azienda questo necessario processo e come tu, da Marketing Manager, hai raccolto questa sfida?
In questo senso sono molto fortunato. La proprietà ha un’attenzione ed una sensibilità superiori alla media per i temi tecnologici.
Per quanto possibile cerchiamo di fare “data driven” puro.
Misuriamo tutto ciò che facciamo e trasformiamo i risultati in driver per le scelte future.
La vera sfida? Garantire continuità, coerenza ma anche ‘equilibrio’ tra l’esperienza digitale e quella fisica.

Quali sono secondo te i comportamenti che caratterizzano un bravo leader?
Deve saper dare sempre un orizzonte ai suoi collaboratori.
Deve minimizzare l’approccio gerarchico.
Deve premiare il merito.

Qual è la cosa più folle che hai fatto?
Una traversata a vela di 20 ore con 40 nodi di maestrale al traverso.

Quali libri ti hanno influenzato di più?
Nella vita i romanzieri russi dell’800. Nel lavoro “No Logo” di Naomi Klein.

Tre aggettivi che secondo te descrivono meglio il Marketing Manager del futuro?
Aggiornato, coraggioso, versatile.

Grazie Federico! È stato davvero un piacere conoscerti meglio. Ti aspettiamo a Rimini dal 12 al 14 Maggio per due intense giornate di Richmond Marketing forum!

Chi volesse partecipare a Marketing Forum può compilare il form in fondo alla pagina cliccando sul banner qui sotto.