07 Gen Due chiacchiere con Carlo Caporizzi, AD di GMDE

 Dopo gli studi tecnici, inizia la carriera da tecnico specializzato nella gestione di impianti di telecomunicazioni per il gruppo Eni, attività per cui inizia a girare l’Europa e Nord Africa.
Seguiranno poi anni nella gestione delle assistenze per Crosfield, leader nel settore del trattamento immagini, sistemi di impaginazione per fotolito e distribuzione digitale dei quotidiani. All’interno del gruppo sviluppa negli anni competenze di marketing fino a diventare responsabile mondiale del marketing e dello sviluppo prodotto per la divisione teletrasmissione dei quotidiani nella sede di Londra. Nel ’95 inizia a collaborare con start-up e software house, sviluppando una soluzione interamente software per la distribuzione dei giornali dalle redazioni ai centri stampa remoti. Dal 2001 collabora con GMDE, azienda di cui è attualmente socio e Amministratore Delegato.
Dalla gestione dei centri stampa a quella delle redazioni, dai flussi pubblicitari alla pubblicazione su siti web e alla creazione di APP, GMDE si propone come partner competente e affidabile per quasi tutti i leader del settore, impegnati in progetti di trasformazione digitale.

Buongiorno Carlo, grazie per questa breve intervista. Partiamo dalla tua esperienza professionale, quale era la tua idea del mondo del marketing e della comunicazione prima di fare questo lavoro? Corrisponde a quella attuale oppure no?

Assolutamente no, era un altro mondo, un’altra era, un altro modo di fare marketing e comunicazione.
Oggigiorno con la velocità con cui cambia il nostro mondo, chi sta frequentando l’università potrebbe rischiare di uscire con concetti già superati dal mondo reale.

 Opportunità, talento e passione. Come classificheresti questi tre elementi? E quale di questi fattori ha influito di più sullo sviluppo della tua vita professionale?

Passione e duro lavoro. Ovvio, senza talento non si va da nessuna parte e l’occasione bisogna saperla cogliere ma, senza i primi due penso che anche il successo possa risultare effimero e poco duraturo e nel caso di cadute, il tonfo possa essere davvero senza ritorno. Se si hanno i fondamentali, il coraggio, la passione e la costanza di lavorare duramente anche quando i risultati non arrivano, si matura quella esperienza che ci aiuta a superare tutti i momenti difficili che, ahimè, succedono prima o poi a tutti, ma proprio tutti.

 Hai mai rinunciato a qualcosa per seguire una tua passione?

Rinunciare no, decidere di fare altro sì. Preferisco vederla così.
D’altronde è successo anche il contrario, rinunciare a qualche passione per fare qualcosa che sembrava più giusto fare in quel momento.

 Non è la prima volta che GMDE partecipa come Exhibitor a Richmond Marketing forum.
Cosa vi piace di più di questo format?

Sì, non è la prima partecipazione di GMDE ad un Forum Richmond. Abbiamo scelto quest’anno di investire in questa formula scegliendo di partecipare ai 5 Forum più vicini alla nostra proposta.
Questo perché ci piace molto la formula degli incontri diretti, non sempre infatti i responsabili marketing e/o i direttori tecnici hanno la possibilità di dedicare del tempo per allargare le loro conoscenze in fatto di nuove tecnologie e nuove soluzioni quando sono in azienda.
Alla velocità in cui girano le aziende e il business oggigiorno, è praticamente impossibile avere di fronte un interlocutore che nella propria sede di lavoro non sia alle prese con l’emergenza dell’ultimo minuto, la email iper-urgente, il WhatsApp del collega ansioso e via dicendo… mentre per intuire a fondo il potenziale di soluzioni di questo tipo è importante davvero fermarsi per qualche minuto e rivedere i propri flussi aziendali per poter immaginare quanti processi potrebbero essere gestiti, velocizzati e resi immuni da errori in modo semplice e efficace.

 Quali servizi ha da offrire la vostra società ai clienti che incontrerete all’evento?

GMDE è un fornitore di soluzioni dedicate al publishing e un system integrator in grado di creare connessioni fra tecnologie nuove e tecnologie già utilizzate all’interno delle aziende. Ma forse il servizio più grande che ha da offrire è l’esperienza. Grazie all’esperienza siamo in grado di capire le problematiche delle aziende e proporre la soluzione adatta a risolverle.

 

C’è un progetto che ti ha reso particolarmente fiero? E perché?

In 25 anni di progetti portati a termine c’è davvero l’imbarazzo della scelta fra quelli che ci hanno resi particolarmente fieri del nostro lavoro e nominarne uno farebbe del torto a tanti altri, per cui mi limito a dire che il nostro più forte corroborante sono le soddisfazioni che ci danno i nostri clienti che in questi anni continuano a crescere e differenziarsi per mercato e soprattutto il fatto che una volta con noi non ci lasciano mai, segno che non solo riusciamo a capire e risolvere i loro problemi in prima analisi e progetto ma che riusciamo a trasformarci poi in un partner affidabile e costante nel tempo, che li accompagna in tutte le loro trasformazioni in modo professionale e adeguato alle loro esigenze.

Alla luce dell’attuale scenario della comunicazione online, quali sono oggi le maggiori sfide di marketing per voi e i vostri competitor?

La sfida principale è sicuramente far riconoscere e accettare le potenzialità delle nuove tecnologie.
Tante aziende ancora oggi approcciano il digitale perché sono “obbligate”, molte ne intuiscono il valore, soprattutto in ambito marketing, ma ancora troppo poche ne beneficiano appieno… Arrivare prima degli altri, sfruttando l’online vale per tutti, per i clienti, per noi e per i competitor.
Molti pensano di farlo in modo giusto per il loro tipo di brand e per la propria tipologia di clienti o potenziali clienti, in realtà però solo pochi vedono i propri numeri crescere in modo significativo e se oggi non crescono soprattutto in campo internazionale… forse non è tutto a posto come si pensa.

 Pensando al Marketing Manager del futuro…tre aggettivi che useresti per descriverlo.

CImmediato, personalizzato, discreto.

 Grazie ancora Carlo, è stato un piacere conoscerti meglio, ci vediamo a Richmond Marketing forum, questa volta a Rimini il 13 e 14 Maggio!

 Per saperne di più sul Richmond Marketing Forum e richiedere informazioni compilare il form in fondo alla pagina cliccando sul banner qui sotto.