06 Dic Crisi Climatica, Ambientale ed Energetica.

Luca Mercalli sarà il relatore che inaugurerà il prossimo Energy Business Forum con una conferenza che affronterà i temi della crisi climatica, ambientale ed energetica.

La crisi ambientale emerge con evidenza crescente in ogni processo naturale: il riscaldamento globale con le ondate di caldo, le siccità e le tempeste, la riduzione dei suoli fertili per erosione, cementificazione, deforestazione, l’inquinamento di acqua, aria e suolo, simboleggiato dalla “zuppa di plastica” che galleggia negli oceani, la perdita di biodiversità.

La causa sono le frenetiche attività di 7,6 miliardi di umani intenti a sfruttare eccessivamente il pianeta sui cui vivono.

L’accelerazione del degrado ambientale è avvenuta a partire dal 1945 e ha dato il nome alla nuova epoca geologica nella quale ci troviamo: l’Antropocene.
Per ridurre il rischio di consegnare a figli e nipoti una Terra invivibile e depredata, urge una transizione verso la sostenibilità che investa le nostre case, le città, le industrie, i trasporti, la vita quotidiana: efficienza energetica, abbattimento degli sprechi e riciclo dei rifiuti, passaggio alle energie rinnovabili, riduzione dei consumi d’acqua, economia circolare e sobrietà.
Abbiamo la tecnologia per farla e possiamo investire per migliorarla, ma il tempo è poco e bisogna scegliere ora.

L’Accordo di Parigi sul clima è il primo passo, ma non è sufficiente: come tutti i grandi trattati è lento e burocratico. La coscienza e l’azione degli individui sanno essere molto più rapidi ed efficaci, lo dice anche papa Francesco nell’enciclica Laudato Sì.

E’ una sfida epocale ma anche un’opportunità per migliorare la qualità della vita di noi tutti e di quelli che verranno.

Luca Mercalli, climatologo, direttore della rivista Nimbus, presiede la Società Meteorologica Italiana, associazione nazionale fondata nel 1865.
Si occupa di ricerca su climi e ghiacciai alpini, insegna Sostenibilità Ambientale in scuole e università in Italia (Università di Torino-SSST, Università di Scienze Gastronomiche Pollenzo), Svizzera e Francia e la pratica in prima persona, vivendo in una casa a energia solare, viaggiando in auto elettrica e coltivando l’orto.
E’ consulente dell’Unione Europea e consigliere scientifico di ISPRA-Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale. Per RAI ha lavorato a “Che tempo che fa”, “Scala Mercalli” e “TGMontagne” e ora su Rainews. Editorialista per La Stampa e Il Fatto Quotidiano, ha al suo attivo migliaia di articoli e 2000 conferenze.
Tra i suoi libri: Filosofia delle nuvole, Che tempo che farà, Viaggi nel tempo che fa, Prepariamoci, Clima bene comune, Il mio orto tra cielo e terra, Non c’è più tempo.